collana Studi e testi

La collana Studi e testi è diretta dal prof. Rocco Cerrato

Indici

_____

Volume 1

Romolo Murri, La storia e l’Eterno, a cura e con introduzione di Rocco Cerrato, Urbino, QuattroVenti, 1994, pp. 304

ISBN 88-392-0292-7

Gli ultimi scritti di Murri, di Rocco Cerrato; I, Introduzione; II, Le religioni; III, Le origini ontologiche della società umana; IV, I principali ideali eterni della storia; V, Natura e storia; VI,Storia e storiografia; VII, Il diritto; VIII, La famiglia; IX, Lo Stato; X, Il Cristianesimo e la storia; XI, Il Cattolicesimo e la storia; XII, C’è progresso nella storia?

______________________________________________________________

Volume 2

Daniela Saresella, Romolo Murri e il movimento socialista (1891-1907), Urbino, QuattroVenti, 1994, pp. 180

ISBN 88-392-0320-6

Presentazione di Lorenzo Bedeschi; Capitolo primo: Il giovane Murri e l’incontro con Labriola (1891-1897).1. La formazione culturale, 2. Murri e il materialismo storico; Capitolo secondo: La progettazione del partito cattolico (1898-1902). 1. La Democrazia Cristiana e il modello di partito socialista, 2. La DC e PSI: confronto e concorrenza, 3. Il sindacato e la lotta di classe, 4. Le vicende politiche e parlamentari dell’Estrema; Capitolo terzo: Il conflitto con il mondo cattolico (1902-1907). 1. Dal congresso di Imola alla direzione di Ferri e Labriola, 2. Le reazioni al clerico-moderatismo; Capitolo quarto: Murri e il revisionismo marxista. 1. Marxismo e positivismo, 2. La crisi del marxismo, 3. Il sindacalismo, 4. Il colonialismo, 5. Quasi una conclusione.

_____________________________________________________________

Volume 3

Ulderico Parente, Coscienza democratica e riformismo religioso tra Otto e Novecento. La figura e l’opera di Gennaro Avolio, Urbino, QuattroVenti, 1996, pp. 279

ISBN 88-392-0332-X

Presentazione di Boris Ulianich ; Introduzione; Capitolo primo: Per un profilo storico di Gennaro Avolio. 1.1 Il silenzio della ricerca storica, 1.2 Cenni biografici : dal 1858 al 1891Capitolo secondo: Le linee fondamentali del pensiero di Avolio. 2.1 Il pensiero sociale, 2.2 Tra democrazia e socialismo cristiani, 2.3 Il pensiero religioso; Capitolo terzo: Il riformismo sociale. 3.1 Il bozzettismo come strumento per la cultura del popolo, 3.2 Dalla “pubblica moralità” all’impegno per la giustizia, 3.3 Una pedagogia per una crescita integrale; Capitolo quarto: L’impegno politico. 4.1 Per una storia della democrazia cristiana a Napoli, 4.1a Il progressivo distacco dall’Opera dei Congressi (1891-1898), 4.1b La democrazia cristiana autonoma (1899-1909), 4.2 L’impegno socio-politico fino all’esperienza del socialismo cristiano, 4.3 Nel ciclone della guerra. Antimilitarismo e pacifismo cristiani: l’ultima battaglia di un ex tenente dell’esercito; Capitolo quinto: La riforma della Chiesa. 5.1 La libertà del clero, 5.1a La riforma dei seminari, 5.1b La riforma del celibato ecclesiastico, 5.1c I preti lavoratori, 5.2 Libertà di coscienza ed autorità; 5.3 Partecipazione e responsabilità del laicato, 5.4 Nostalgia di unità delle chiese; Conclusioni.

_____________________________________________________________

Volume 4

Roberta Fossati, Élites femminili e nuovi modelli religiosi nell’Italia tra Otto e Novecento, Urbino, QuattroVenti, 1997, pp. 151

ISBN 88-392-0410-5

Presentazione di Lorenzo Bedeschi; Introduzione; Capitolo primo: Presenze femminili nell’Unione per il bene e nelle sue riviste: «L’Ora presente» e «In cammino». 1.1 L’Unione per il bene di Roma (1894), 1.2 Il ruolo delle fondatrici: Dora Melegari e Antonietta Giacomelli, 1.3 «L’Ora presente» (1895-1897), Il versante femminile dell’Unione per il bene, 1.5 Salotti e cenacoli, 1.6 L’Unione per il bene in Italia, 1.7 «In cammino» (1900-1904), 1.8 Sofia Bisi Albini e la «Rivista per le signorine», 1.9 La rete degli scambi; Capitolo secondo: Contro la «religione gretta», alla ricerca della «religione vera». 2.1 La fine dell’educazione «vecchia maniera», 2.2 Le inchieste di «Cordelia» (1901-1903), 2.3 La letteratura neo-cristiana, 2.4 Le tolstoiane e la «religione vera», 2.5 La ricerca etno-folklorica e la lotta al pregiudizio; Capitolo terzo: La religione della pratica. 3.1 «E dunque, che cosa dobbiamo fare?», 3.2 L’Unione di San Lorenzo, 3.3 Il «Il Diario di una proprietaria di case operaie», 3.4 Le clientele cristiane, 3.5 I temi intimi; Capitolo quarto: Il sincretismo religioso di Dora Melegari. 4.1 Fra Roma e Losanna, 4.2 La collaborazione alla «Revue internationale» (1883-1891), 4.3 Il risveglio delle anime, 4.4 Fra Emerson e Tolstoj, 4.5 Marta e Maria, filantropia e misticismo, 4.6 Una religiosità anti-dogmatica, 4.7 Il peso delle eredità, tra cattolicesimo e protestantesimo; Capitolo quinto: La divulgazione ruskiniana. 5.1 Il pensiero di un «novatore retrogrado», 5.2 Lettrici di Ruskin, «donatrici di pane», 5.3 Una religione «a portata di mano»; Nota finale.

_____________________________________________________________

Volume 5

Romolo Murri, Corrispondenze politiche e religiose su “L’Osservatore Cattolico” (1898-1900), introduzione e cura di Daniela Saresella, Urbino, QuattroVenti, 1996, pp. 342

ISBN 88-392-0440-7

Introduzione; Elenco degli articoli apparsi sul giornale; Antologia degli scritti.

_____________________________________________________________

 

Volume 6

Alfonso Botti e Rocco Cerrato (a cura di), Il modernismo tra cristianità e secolarizzazione, Atti del convegno internazionale di Urbino, 1-4 ottobre 1997, Urbino, QuattroVenti, 2000, pp. 925

ISBN 88-392-0545-4

Il saluto di Caro Bo; Introduzione di Alfonso Botti e Rocco Cerrato.

I. Modelli e interpretazioni.

Il movimento modernista a un secolo dalla condanna, Lorenzo Bedeschi; Modernisme, modernité, modernisation. Approche méthodologique, Claude Langlois; Antimodernismo, secolarizzazione e cristianità, Daniele Menozzi; Il modernismo: la filosofia, le scienze e la “nuova apologetica”, Giovanni Landucci; Modernismo e questione sociale, Francesco Malgeri; Vaticano II, modernismo e modernità, Alberto Melloni; Il movimento socialista, il modernismo e la questione religiosa (1898-1907), Daniela Saresella.

II. Modernismo e religioni positive.

Gerusalemme nella cultura dei modernisti, Agostino Giovagnoli; Il modernismo ebraico, Alberto Cavaglion; La strada interrotta di Lorenza Giorgi (Il punto sui rapporti fra protestanti e modernisti in Italia), Augusto Comba; Modernismo e mondo ortodosso, Roberto Morozzo della Rocca.

III. Geografia del modernismo.

L’historiographie récente du modernisme savant dans le domaine francophone, Bernard Montagnes; Il problema di una apologetica storica fra Loisy e Blondel, Guglielmo Forni Rosa; Modernità apologetica e filosofia in Maurice Blondel, Sergio Sorrentino; Henri Bremond e la vicenda modernista, Armando Savignano; Attualità di Laberthonnière, Giacomo Losito; Belgium and the Modernist crisis: Main trends in the historiography, Lieve Gevers; Modernismo e modernità in Friedrich von Hügel, Giuseppe Zorzi; Il modernismo in Germania: temi, personaggi e giudizio storiografico, Otto Weiss; Harnack e Troeltsch interpreti del modernismo, Paolo Boschini; Istanze di riforma religiosa e fermenti modernisti in Spagna. Una messa a punto storica e storiografica, Alfonso Botti; El eco de la crisis modernista en el catolicismo social español: las denuncias de “modernismo social”, Feliciano Montero; Modernización religiosa y cuestión social en Emilia Pardo Bazán, María Rosa Saurín de la Iglesia; Modernism in the United States, Gerald P. Fogarty; “Petre versus Peter”: la crisi modernista di un cattolica credente, Ilaria Biagioli.

IV. Il caso italiano.

 La religione e la “nuova epoca”. Cattolicesimo e modernità tra le due guerre mondiali, Renato Moro; Critica storica ed esegesi biblica nel modernismo italiano, Rocco Cerrato; Il modernismo nelle visite apostoliche alle diocesi e ai seminari d’Italia, Giovanni Vian; La Fuci nella crisi modernista, Maria Cristina Giuntella; Modernismo e questione femminile, Roberta Fossati; Riforma religiosa e misticismo ne Il Santo di Antonio Fogazzaro, Paolo Marangon; Don Brizio Casciola. Un modernismo ingenuo?, Simona Urso; Roncalli e i sospetti del modernismo, Domenico Jervolino; Arturo Carlo Jemolo e il modernismo, Carlo Fantappiè; Don Primo Mazzolari e il movimento modernista, Giorgio Campanini; Italico Corradino Cappellotto tra modernismo e sindacalismo, Luigi Urettini.

Tavola rotonda: Bilancio del convegno e prospettive di ricerca, Maurilio Guasco, Luciano Pazzaglia, Michele Ranchetti, Guido Verucci.

_____________________________________________________________

murrismi

Volume 7

Ilaria Biagioli, Alfonso Botti, Rocco Cerrato (a cura di), Romolo Murri e i murrismi in Italia e in Europa cent’anni dopo, Urbino, QuattroVenti, 2004, pp. 677

ISBN 88-392-0681-7

Nota introduttiva; Un secolo dopo, L. Bedeschi

I. Murri nel suo tempo

Murri e il rinnovamento ecclesiale, D. Menozzi; Economia e società nel pensiero murriano, M.G. Rossi; Murri e Toniolo. Percorsi divergenti nel cattolicesimo contemporaneo, A. Zambarbieri; Riformismi a confronto. Aspetti religiosi e politici del carteggio Murri-Fogazzaro, P. Marangon; Romolo Murri tra nazionalismo e universalismo, A. Giovagnoli; Murri deputato e il mondo socialista, D. Saresella; Romolo Murri e il femminismo cristiano, R. Fossati; La scuola e la politica nel pensiero di Romolo Murri (1910-1920), P. Giannotti; Romolo Murri e l’“arte per la vita”, P. Giovannini; Murri, l’editoria e le riviste, S. Urso

II. Geografia del murrismo

I seguaci e i sostenitori di Murri in Italia: geografia e identità di un movimento, G. Vecchio; I murrismi in Emilia, P. Trionfini; Il murrismo nelle Marche, M. Papini e R. Giulianelli; Per la storia del murrismo in Campania, U. Parente; Sulle tracce delle idee di Murri in Puglia, V. Robles; Articolazione e radicamento del murrismo siciliano, E. Guccione; Vescovi e murrismo in Sicilia, F.M. Stabile; Echeggiamenti murriani nella cultura anglofona, M. Tagliaferri; Adolf Daens e Romolo Murri: un incontro storico mancato?, J. Ickx, Germania cattolica e gemeinschaft tedesca, S. Trinchese; Carl Sonnenschein, amico e traduttore di Romolo Murri, H.H. Schwedt; La rivista ticinese Cultura moderna di don Luigi Simona, A. Lepori; Murri e i democratici cristiani francesi, J.-M. Mayeur

III. Conclusioni

La novità di don Romolo Murri, L. Bedeschi; Gli esiti del murrismo, A. Botti e R. Cerrato; Indice dei nomi

_____________________________________________________________

storia_esperienza_rel_0001

Volume 8

Alfonso Botti (a cura di), Storia ed esperienza religiosa. Studi per Rocco Cerrato, Urbino, QuattroVenti, 2005, pp. 296

ISBN 88-392-0731-7

Il filo rosso della militanza intellettuale e della ricerca storiografica di Rocco Cerrato, A. Botti; Scritti di Rocco Cerrato; La pattuglia dei preti faentini accolti nella diocesi di Urbino primo e dopo la Grande guerra, L. Bedeschi; L’organizzazione dell’élite cattolica tra Spagna e Francia: La Revista Quincenal (1917-1919), I. Biagioli; L’Italia fascista nei documenti dell’episcopato spagnolo negli anni Venti, C. Adagio; Per una storia della “terza Spagna” cattolica: Alfredo Mendizábal, dagli anni giovanili allo scoppio della guerra civile, A. Botti; Editori e leggi razziali nel 1938: le occasioni di Arnoldo Mondadori, S. Urso; Ernesto Balducci e il regno sociale di Cristo: tradizione e rinnovamento nell’ideologia politico-religiosa del cattolicesimo novecentesco, D. Menozzi; La fede di un laico. Dimensione religiosa, questione cattolica e democristiana nel pensiero e nell’opera di Lelio Basso, S. Dalmasso; Franco Rodano e la storia del “partito cattolico” in Italia, R. Moro; “Gli ultimi preti”: p. David Maria Turoldo, p. Camillo De Piaz e la “Corsia dei Servi” di Milano (1943-1953), D. Saresella; Il periodico Quinto Stato tra sindacato e progetto politico. Il riformismo cattolico in provincia di Varese (1953-1954), G. Nigro; Liberazione e teologia, L. Ceci; Indice dei nomi

_____________________________________________________________

formazionepretemodernista_0000

Volume 9

Fabrizio Chiappetti, La formazione di un prete modernista. Ernesto Buonaiuti e Il Rinnovamento (1907-1909), Urbino, QuattroVenti, 2012, pp. 125

Prefazione, D. Menozzi; Introduzione

I. Gli inizi della collaborazione (1907)

1. Tra Milano e Roma; 2. Cristianesimo e stoicismo: un confronto senza anacronismi; 3. Il metodo storico-critico in Europa

II. Pragmatismo cristiano (1908)

1. La “sintesi di tutte le eresie”; 2. Le reazioni alla Pascendi; 3. La lezione di William James; 4. Buonaiuti e Benigni: uno scontro metodologico; 5. Le diverse forme del cristianesimo antico; 6. Una riabilitazione storiografica: Nestorio; 7. La nascita della Chiesa tra apologetica e ricerca storica; 8. Buonaiuti o Pestalozza? Un’attribuzione da rivedere

III. Ripensamenti e separazioni (1909)

1. San Paolo, “un pragmatista radicale”; 2. Alle radici della Scolastica; 3. La parabola editoriale di Rinnovamento; 4. Murri e la difesa del realismo ontologico; 5. Tyrrell e la trasformazione della Chiesa; 6. In nome della coscienza

IV. Gli scritti contemporanei a Rinnovamento

1. Annunciare il Vangelo nel mondo moderno; 2. Una svolta radicale; 3. Cristianesimo e socialismo; Conclusioni; Indice dei nomi

_____________________________________________________________

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...